Circ. n. 229 - Conferma iscrizione a.s. 2017/18 classi successive alla prima, contributo volontario delle famiglie e tasse scolastiche erariali.

 

San Giovanni La Punta, 21/03/2017

 

 

Alle famiglie degli Studenti del Liceo

Agli Studenti maggiorenni

Al personale docente e ATA

Al sito del Liceo

 

Si comunica che, per gli studenti che l’anno prossimo dovranno frequentare le classi successive alla prima, l’iscrizione è disposta d’ufficio.

Al fine di poter operare le procedure amministrative richieste è necessario provvedere alla compilazione dell’allegata “SCHEDA CONFERMA ISCRIZIONE per l’Anno Scolastico 2017/18” scaricabile dal sito  (Allegato 1) che, debitamente compilata firmata e munita della/e attestazione/i di versamento, dovrà essere restituita entro il 5 aprile 2017 ai docenti coordinatori di classe. Questi, avendo cura di garantire la privacy, sono invitati a riconsegnare in Segreteria didattica entro il 07/04/2017 i moduli di CONFERMA ISCRIZIONE, corredati delle due ricevute di versamento e precisamente del Versamento del Contributo volontario d’Istituto e del VERSAMENTO delle TASSE SCOLASTICHE ERARIALI ai sensi del art. 200 del D.L.vo 16 aprile 1994, n. 297.

Riguardo al versamento del CONTRIBUTO VOLONTARIO D’ISTITUTO si fa presente che il contributo è destinano all’ampliamento dell’offerta formativa (laboratori, progetti, stage, ecc…), alla produzione di fotocopie didattiche, al pagamento delle quote assicurative pro-capite, al rilascio del libretto di giustificazione e alle spese di cancelleria (fotocopie, residuali invio di comunicazione postali, ecc...).

Gli studenti per usufruire di detti servizi dovranno effettuare un versamento sul C.C.P. n. 10704955 (intestato a: LS E. Majorana – Servizio Cassa), oppure un bonifico su conto Bancoposta (IBAN: IT70A0760116900000010704955) in una delle due seguenti forme di seguito specificate:

  • € 5,00 (cinque/00) - Quota per la copertura delle spese obbligatorie (di assicurazione, libretto, spese postali e di cancelleria) quantificata e determinata in seno al Consiglio di Istituto. La causale da indicare sarà:“Contributo assicurazione, libretto e spese di cancelleria” (In assenza di detto versamento (€ 5,00) non potrà essere garantita la fruizione di attività laboratoriali e degli impianti sportivi, nonché l’effettuazione di stage, di visite e viaggi di istruzione).
  • € 50,00 (cinquanta/00)- Quota massima consigliata in seno al Consiglio di Istituto per l’assicurazione e il libretto nonché per consentire l’ampliamento dell’offerta formativa (laboratori, progetti, stage, ecc…), e la costituzione di un fondo di solidarietà/ borse di studio per alunni meritevoli e con basso reddito. La causale da indicare sarà: “Contributo volontario per ampliamento offerta formativa”.

Riguardo alversamento delle TASSE SCOLASTICHE ERARIALI ai sensi del art. 200 del D.L.vo 16 aprile 1994, n. 297 si precisa che esso consta della Tassa di iscrizione,  dell’importodi 6,04 euro esigibile (un sola volta) all'atto dell'iscrizione dopo il compimento dei 16 anni, e dellaTassa di frequenza dell’importo di € 15,13 che deve essere corrisposta ogni anno, dopo il compimento dei 16 anni.

Pertanto, tutti gli studenti nati prima del 1° settembre 2001 dovranno effettuare il versamento secondo le seguenti modalità:

  • Nati fra il 1° settembre 2000 ed il 31 agosto 2001 - € 21.17 sul C/C postale n. 205906 intestato a: Agenzia delle Entrate - Centro Op.vo di Pescara - Tasse Scolastiche - Sicilia, a nome dell’alunno/a – causale TASSA ISCRIZIONE e FREQUENZA.
  • Nati prima del il 1° settembre 2000 - € 15,13 sul C/C postale n. 205906 intestato a: Agenzia delle Entrate - Centro Op.vo di Pescara - Tasse Scolastiche - Sicilia, a nome dell’alunno/a – causale TASSA di FREQUENZA.

 

Ai sensi del Decreto lgs. 16 Aprile 1994, n. 297, art. 200, è previsto l’esonero dal pagamento delle Tasse Scolastiche Erariali per le seguenti motivazioni:

  • REDDITO agli studenti appartenenti a nuclei familiari i cui limite di reddito non ecceda l’importo previsto dalla vigente circolare MIUR.
  • MERITO agli studenti che abbiano riportato una votazione (media) non inferiore agli otto/decimi nei precedenti scrutini finali.

Per poter fruire di tale esonero è sufficiente produrre domanda su apposito modello incarta semplice da parte del genitore,scaricabile dal sito (Allegato 2, reddito; Allegato 3, merito), nel quale occorre dichiarare il reddito familiare ovvero il profitto scolastico da cui si evinca l’esito dello scrutinio finale. Si allega alla presente la nota ministeriale relativa alla tabella per il limiti di reddito dell’esonero per a.s. 2017/2016 (Allegato 4).

 

Si comunica ad ogni buon fine che il D.P.R. 22/12/1986 n. 917 dispone che le persone fisiche, quindi anche le famiglie che erogano contributi alle scuole, possono detrarre dall'imposta sul reddito il 19% del contributo elargito a mezzo bonifico bancario o versamento in c.c.p., a condizione che tale atto di liberalità sia destinato specificatamente a:

  • innovazione tecnologica (ad esempio acquisto/aggiornamento applicativi software, acquisti di pc, video proiettori, lavagne multimediali, hardware in genere, cartucce per stampanti, ecc.);
  • edilizia scolastica (per esempio piccoli lavori di manutenzione urgenti);
  • ampliamento dell'offerta formativa (ad esempio progetti di integrazione di discipline individuali, contributi di laboratorio, fornitura agli alunni di fotocopie per verifiche od approfondimenti, ecc.).

Il Dirigente Scolastico di questo Liceo si impegna a fornire adeguata rendicontazione dell’utilizzo dei suddetti contributi.

 

Si ricorda, infine, che la scelta riguardante l’avvalersi o il non avvalersi dell’INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA, operata all’atto dell’iscrizione, ha valore per l’intero corso di studi. È, tuttavia, possibile modificare ogni anno tale scelta contestualmente alla presente conferma dell’iscrizione per l’anno successivo. In tal caso gli studenti interessati devono presentare entro la medesima scadenza, prevista per 05 aprile 2017, la comunicazione di variazione della scelta (firmata dallo/ studente/ssa e controfirmata dal genitore). La scelta dell’avvalersi o non dell’I.R.C. non può essere modificata successivamente (leggasi ad inizio o in corso d’anno scolastico).

 

 

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

 

(Dott.ssa Carmela Maccarrone)

Firma autografa omessa ai sensi dell'art. 3 del D.Lgs.n. 39/1993

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter
Allegati:
Scarica questo file (All_1_Rnnovo_iscrizioni_as17-18.pdf)allegato 1[scheda conferma iscrizioni]77 Kb
Scarica questo file (All_2_Mod_E04-2015_Richiesta-esonero-tassa-erariale_per_REDDITO.pdf)allegato 2[rich. esonero per liniti di reddito]56 Kb
Scarica questo file (All_3_Mod_E05-2015_Richiesta-esonero-tassa-erariale_per_MERITO.pdf)allegato 3[rich. esonero per merito scolastico]49 Kb
Scarica questo file (All_4_prot2076_limiti_reddito_esonero_tasse_scolastiche_2016.pdf)allegato 4[tabella MIUR limiti di reddito]1653 Kb
Scarica questo file (Circ-229_iscrizione_cl_successive_as-2017-18.pdf)Circ. n. 229[ ]183 Kb